• Pasquale Russo

Pranzo di Natale

Se la disoccupazione è scesa e l’occupazione è salita perché non si trova in giro molta più gente felice?

Proviamo a mettere in fila un po’ di dati.

Nel periodo 2009–2019, le retribuzioni aggiustate rispetto all’inflazione sono scese del 23% in Grecia, dell’11% in Croazia, del 7% a Cipro, del 4% in Portogallo, del 3% in Spagna, del 2% in Italia e dell’1% in Gran Bretagna e Ungheria. (Fonte Etuc European Trade Union Confederation).

In Germania invece le retribuzioni sono aumentate dell’11% e in Francia del 7%. Dove sono cresciute di più sono nei Paesi dell’Est, con il boom record della Bulgaria con +87%, seguita a distanza dalla Romania (+34%), dalla Polonia (+30%), e dai baltici (Lettonia, Lituania ed Estonia, tra il +21% e

Negli Stati Uniti la dinamica è interessante, fino al 1973 produttività e salari si sono mossi di pari passo. D’altra parte, quando l’economia cresce tutti dovrebbero poterne trarre beneficio. “Più l’economia cresceva – spiega l’EPI – più gli americani stavano meglio grazie a retribuzioni più generose”.

A partire dagli anni 70 l’ingranaggio si è rotto. Tra il 1973 e il 2017, la produttività netta è cresciuta del 77%, mentre il salario orario – al netto dell’inflazione – è rimasto sostanzialmente fermo con un aumento del 12,4% in 44 anni.

Dove sono andati i soldi prodotti dai lavoratori? A top manager ed azionisti, in generale ai grandi operatori finanziari (i fondi) che nelle varie crisi succedutesi hanno rafforzato i loro patrimoni.

Proviamo a spiegare il meccanismo.

Ad esempio il fondo Black Rock nel 2017 ha avuto un fatturato di quasi 13.000 miliardi di dollari è un utile di quasi 5.000 miliardi di dollari. (Fonte Wikipedia)

Per avere un metro di misura basti pensare che il PIL dell’Italia nello stesso anno è stato di 1900 miliardi di dollari.

Quindi i quasi 14000 dipendenti di Black Rock hanno prodotto sei volte di più dei 60 milioni di Italiani.

Non c’è bisogno di essere raffinati economisti per capire che c’è qualcosa che non va tra l’economia reale è quella finanziaria.

Ogni dipendente di Black Rock produce un miliardo di dollari di fatturato.

In aziende ad altissimo valore aggiunto come Apple un dipendente produce circa 1,8 milioni di dollari.

In Italia c’è un esempio incredibile, al GSE ( Gestore del Servizio Elettrico) un dipendente produce circa 23 milioni di Euro, in Fiat invece un dipendente produce circa 300 mila Euro

Tutti i BIG del Web GAFMA ( Google, Amazon, Facebook, Microsoft, Apple) insieme producono 630 Miliardi di dollari un ventesimo di Black Rock con una media di produzione di circa un milione di dollari a dipendente. (fonte Wikipedia)

La differenza tra il costo del dipendente e il fatturato che lo stesso produce è il valore aggiunto generato per dipendente, ad esempio se un dipendente produce un miliardo l’anno e costa un milione l’anno il valore aggiunto è 999 milioni!!!

Da questi semplici conti grossolani forse faranno inorridire gli economisti, ma guardando le maggiori aziende al mondo si comprende che i maggiori valori aggiunti prodotti sono nel settore finanziario, poi segue quello energetico, quindi quellodei servizi quali software ecc. ecc.

Tutti settori nei quali l’introduzione delle alte tecnologie ha provocato una forte riduzione del personale che è sostituito da automatismi e algoritmi aumentando di conseguenza il valore aggiunto per le aziende, in definitiva per manager e azionisti.

Bisogna altresì notare che il PIL delle Economie avanzate del 2019 è uguale a quello del 1979, mentre è raddoppiato quello delle economie emergenti, mentre il debito mondiale è ben oltre tre volte il PIL mondiale e il debito è nelle mani delle strutture finanziarie. (Fonte IMF)

Viene da chiedersi se tutto il mondo è indebitato con chi ha il debito?

Il debito è in mano a poche strutture che hanno prestato soldi o acquisendo titoli di stato o azioni in borsa. Per questo gli Stati non possono fallire, per questo le grandi aziende non possono fallire, è interessante leggere questo articolo per capire meglio https://startupitalia.eu/53624-20160330-tutti-i-soldi-del-mondo-in-uninfografica-impressionante.

I dati sopra riportati ci dicono due cose che:

  1. Il PIL del mondo è cresciuto poco;

  2. 2. Il PIL delle economie emergenti è cresciuto molto;

  3. 3. Nelle economie avanzate le retribuzioni sono diminuite;

  4. 4. Nelle economie emergenti le retribuzioni sono cresciute abbastanza;

  5. 5. Il debito (cioè i soldi prestati) è aumentato;

  6. 6. Sono stati prestati i soldi creati dal valore aggiunto dei lavoratori e trasferito attraverso la tecnologie e lo spostamento delle produzioni nelle economie emergenti.

In sostanza chi oggi ha un debito, ha avuto in prestito soldi prodotti in parte da lui stesso e comunque dai suoi colleghi dipendenti e/o free lance.

La cena della Vigilia di Natale è un simbolo di attesa e di armonia familiare, mentre il pranzo di Natale è un segno di ringraziamento e di comunione. Questo è il vero senso di questi banchetti natalizi.

E’ chiaro che il pranzo di Natale non è più un pranzo in cui tutti gli uomini possono sedersi alla stessa tavola, perché non c’è più comunione e non c’è più nessuno da ringraziare.

Il miglioramento complessivo dell’Umanità è stato fatto con le risorse dei lavoratori della economie avanzate. Questo è il motivo, la ragione per cui non c’è in giro molta più gente felice, né in Italia, né negli USA, né in Germania.

Questa particolare condizione è stata cavalcata dalla destra trasformando il sentimento di sgomento in populismo, mentre la sinistra non ha avuto coraggio, o la preparazione intellettuale, di mettere al centro del dibattito politico il lavoro come strumento di distribuzione del valore aggiunto prodotto, in un confronto tra visioni socioeconomiche diverse.

I giovani i Friday for Future e le Sardine, hanno capito di più della sinistra tradizionale e che non possono solo sperare un domani migliore, devono conquistarselo. Questo è l’augurio migliore! Buone Feste.

3 visualizzazioni
  • White Twitter Icon

© 2020 by Pasquale Russo

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now